Camera Commercio Italiana

La CCIS alla giornata “Strumenti per aumentare le vendite  in Europa”

Il prossimo 2 marzo si terrà la giornata “Strumenti per aumentare le vendite in Europa”, organizzata dalla rivista economica Moneda Única. L’evento si svolgerà in modalità on-line e si focalizzerà sulle opportunità offerte dai principali mercati europei per le imprese e professionisti della provincia di Almeria (Spagna). In particolare, il responsabile del Desk Italia della CCIS, Simone Ferrali, sarà uno dei relatori e presenterà le principali caratteristiche del mercato italiano e le opportunità per le imprese locali nei settori di interesse.

La CCIS lancia nuove proposte formative online per studenti italiani

A seguito delle disposizioni messe in atto per contrastare il Covid-19, il Dipartimento Formazione della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) ha attivato una serie di proposte formative online per continuare ad affiancare e orientare studenti italiani nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO). I progetti riguardano una vasta gamma di settori e aree di approfondimento: dal marketing agli eventi, dall’internazionalizzazione alla progettazione europea, per servizi commerciali, amministrativi, l’agroalimentare ed il turismo. L’offerta della CCIS per le scuole è varia ed articolata: da una parte, vengono organizzati incontri virtuali con professionisti  e imprese locali del settore di interesse; dall’altra, vengono organizzati anche corsi di approfondimento della lingua e focus sul mercato spagnolo e sulle relazioni commerciali Italia-Spagna. Proprio nei giorni scorsi, si é conclusa l’azione fomrativa rivolta agli studenti del corso  “Operatore per la trasformazione dei prodotti alimentari ” dell’ Ente Santa Cecilia Onlus  di Casarano (LE), nel quale sono state coinvolte quattro aziende del settore agroalimentare spagnolo che hanno presentato le metodologie di produzione, conservazione e vendita dei loro prodotti (insaccati, latticini, carni, conserve). Questo progetto è possibile grazie alla collaborazione con le aziende che fanno parte del network camerale, che credono nella formazione e nell’importanza di dare ai giovani la possibilità di vedere e conoscere da vicino il mondo del lavoro e le opportunità che li aspettano.

Incontro con esperti in patrimonio culturale nell’ambito del progetto EUHeritage

Il 25 e 26 Gennaio scorso, la Camera di Commercio Italiana per la Spagna (CCIS) si è riunita in modalità virtuale con i partner del progetto EUHeritage e con 30 esperti europei in beni culturali. Obiettivo dell’incontro era finalizzare e lanciare il corso di formazione online che mira a incrementare le competenze imprenditoriali, digitali e trasversali per i professionisti del settore. La CCIS è stata lieta di invitare i seguenti professionisti a partecipare come “EUheritage Ambassador”: Kae Newcomb, mediatore culturale / insegnante d’arte. Gumersindo Bueno Benito, Direttore Generale dei Beni Culturali dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Castilla y León. José luis Díaz Reyes, storico dell’arte e direttore del blog “Arte en ruinas” sul patrimonio culturale in Extremadura. Dorina e Inesa, fondatrici di MuZEH Lab, una ONG con la missione di creare usare le discipline della museologia, del patrimonio e della cultura come un modo per educare la società.

Al via la seconda fase del progetto SCoopConSS

La Camera di Commercio Italiana per la Spagna (CCIS) ha appena lanciato la seconda fase del progetto SCoopConSS (Social Cooperative Competition for Secondary Schools) il cui obiettivo è costruire un insieme di buone pratiche per insegnanti di scuola secondaria a livello europeo interessati a promuovere una modalità educativa innovativa attraverso l’utilizzo di diversi metodi basati sui principi cooperativi di auto-aiuto, autovalutazione, responsabilità, democrazia, uguaglianza, equità e solidarietà. In particolare, la CCIS, insieme all’associazione FPempresa, ha iniziato a sperimentare il modulo di apprendimento cooperativo con tutti i docenti coinvolti a livello nazionale e con i loro gruppi di studenti. durante il mese di febbraio, .i gruppi del Colegio Santa María del Carmen (Madrid) EFA LA MALVESIA (Valencia), IES Puertas del Campo (Ceuta) C.D.P ATLÁNTIDA CIDEP (Granada),  IES Pedro de Tolosa (Madrid), IES Ángel Corella (Madrid) sono stati i primi a partecipare al lavoro sperimentale. Al termine del percorso formativo, il vincitore del concorso ScoopConSS che presenterà la migliore idea di impresa cooperativa si recherà a Perugia (Italia) per partecipare alle finali internazionali del progetto (settembre 2021).

Rimborso fino al 75% delle tasse ufficiali sui marchi e disegni commerciali

Finanziato dalla Commissione Europea e dall’EUIPO (European Union Intellectual Property Office), il fondo “Ideas Powered for Business” mira a rimborsare le PMI europee che desiderano tutelare i propri diritti di proprietà intellettuale a livello nazionale o europeo. D’ora in poi ed entro i termini di seguito indicati, le PMI potranno presentare la domanda per avere accesso al rimborso del 50% delle tasse di registrazione per marchi e disegni e modelli nazionali ed europei, fino ad un massimo di 1.500. Le finestre temporali 2021 in cui sarà possibile inviare la richiesta di rimborso sono le seguenti: 1-31 marzo / 1-31 maggio / 1-31 luglio / 1-31 settembre. Il progetto prevede anche il rimborso del 75% dei costi di pre-diagnosi IP (IP Scan). In questo senso, va notato che l’Ufficio spagnolo dei brevetti e dei marchi (OEPM) entra nella lista degli uffici nazionali che hanno aderito a questo progetto.