CON L’OPERA “OTELLO” AL TEATRO CERVANTES

Carlos Alvarez Jorge de Leòn e Rocìo Ignacio sono i protagonisti dell’opera “Otello” che chiude la stagione lirica. Il maestro Marco Guidarini nella parte musicale e Alfonso Romero per la parte scenica sono i protagonisti al Teatro Cervantes. Carlos Alvarez Jorge de Leòn e Rocìo Ignacio sono tornati al Teatro di Malaga come protagonisti di una versione molto speciale dell’opera “Otello” che coincide anche con il trentesimo anniversario del debutto del baritono malagueño. La Fundaciòn Unicaja INAEM Sando, Idealista e Opera XXI hanno ancora una volta collaborato in questo importante evento che collega il Teatro Principal de Palma con la produzione scenica malagueña nell’opera. Marco Guidarini riunisce tutti i musicisti della “Orquesta Filarmònica de Malaga” con le voci da soliste e corali dirette da Salvador Vàsquez che dirige il coro dell’opera di Malaga. L’opera “Otello” fu presentata al Teatro della Scala di Milano il 5 febbraio del 1887 nell’ambito della stagione di Carnevale e Quaresima del Teatro alla Scala. Otello è la penultima opera di Giuseppe Verdi. Il libretto di Arrigo Boito è tratto dalla tragedia omonima di Shakespeare.