Una via per Antonio Tajani

Antonio TajaniGIJÓN – In Gijón, nel Principato delle Asturie, una via ad  “Antonio Tajani”. È un riconoscimento da parte della città di Gijón al lavoro che ha svolto durante il precedente, mandato di Commissario europeo responsabile per l’Industria e l’Imprenditoria. L’impresa Nordamericana Tenneco, che opera anche in Italia, nel settembre 2013, era determinata a cessare le attività del suo stabilimento nelle Asturie. Una decisione che, se perseguita fino in fondo, avrebbe comportato il licenziamento di 210 dipendenti. Dopo mesi di intenso negoziato con l’azienda e le parti sociali, nell’aprile 2014, Tajani   ottiene la riapertura degli impianti, salvaguardando l’occupazione di due terzi del personale, mentre un terzo fu posto in mobilità e pre-pensionamento. Sono stati i lavoratori di Tenneco, di concerto con la Federazione delle imprese Asturiane, a chiedere l’intitolazione di questa strada a Tajani. Iniziativa,  che ha beneficiato dell’approvazione e del sostegno di tutti i gruppi politici che siedono nella Giunta di Gijón. “Da sempre credo in un’Europa più vicina ai cittadini e all’economia reale. Anche oggi, nella mia attuale veste di Primo Vicepresidente del Parlamento europeo, continuo a promuovere i principi e i valori dell’economia sociale di mercato, basata sulla centralità del dialogo e delle politiche a sostegno dell’occupazione e della crescita. L’intitolazione di questa strada, oltre a riempirmi d’orgoglio, è fonte di rinnovato impegno per l’avvenire. La mia felicità, oggi, è dedicata interamente agli operai di Tenneco. Nel loro volto leggo fiducia, energia e un ritrovato entusiasmo per un’Europa più giusta, più vicina al mondo del lavoro.”- Ha dichiarato il Vice Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani.