Ambasciata Italiana notizie

L’Ambasciatore a Ibiza e Formentera

Prima dell’inizio della stagione turistica e dell’auspicabile ripresa dei flussi in condizioni di sicurezza, l’Ambasciatore d’Italia in Spagna Riccardo Guariglia ha realizzato la sua prima missione ad Ibiza e a Formentera, nelle Isole Baleari, per incontrare le Autorità locali. Assistito dalla Console Onoraria Monica Lacalamita, l’Ambasciatore è stato dapprima ricevuto, nella sede del Municipio di Ibiza, dal Sindaco Rafael Ruiz González. Insieme hanno discusso della presenza di oltre 3.500 connazionali, molto ben integrati nella vita, anche lavorativa, dell’Isola, così come della prospettiva di arrivi, come ogni anno, di migliaia di turisti provenienti da ogni Regione d’Italia.  Guariglia si è quindi trasferito a Formentera, dove è stato ricevuto dalla Vicesindaca Ana Juan Torres, con cui ha discusso della rilevante presenza italiana nell’isola, sia in termini turisti (il 35% è di origine italiana) che di attività economiche. L’Ambasciatore ha infine reso una visita agli uffici del Consolato onorario, da dove vengono assistiti i connazionali sia di Ibiza che di Formentera.

In Ambasciata Premio Fijet all’Italia

L’Ambasciatore d’Italia in Spagna Riccardo Guariglia, su delega del Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, in Ambasciata i responsabili della sezione spagnola della Federazione Internazionale dei Giornalisti e Scrittori del Turismo (FIJET), gli hanno consegnato il premio all’Italia come miglior destinazione turistica 2021, attribuito da tale Federazione. Ogni anno, la FIJET spagnola consegna 5 premi nelle seguenti categorie: migliore destinazione turistica, miglior catena alberghiera in Spagna, miglior città spagnola, miglior albergo e miglior rotta del vino. L’Italia è stata scelta quest’anno per la peculiarità delle sue città “dove si fondono musica, gastronomia, arte e il semplice piacere di vivere”. Nel ringraziare per l’attribuzione del premio, l’Ambasciatore Guariglia ha espresso orgoglio per la designazione dell’Italia quale migliore destinazione turistica, specialmente nel momento in cui tutta l’industria del turismo necessita di un forte rilancio, ed ha al contempo valorizzato il determinato e convinto impegno del Governo italiano per sostenere un settore cruciale per l’economia, così duramente colpito dalla pandemia: “Si tratta –ha detto – di un bellissimo segnale di speranza per il nostro turismo”. La FIJET, che riunisce i professionisti che lavorano con la comunicazione nel settore del turismo, ha sede a Lione ed è presente in 35 Paesi. Creata nel 1954, è un ente consultivo dell’Organizzazione mondiale del Turismo (OMT).