Ambasciata Italiana notizie

(sin.) Alessandro Onorato, Riccardo Guariglia, Inmaculada Juberías, Elena Di Tondo

BARCELLONA – L’Ambasciatore all’IBTM 2022

L’Ambasciatore d’Italia in Spagna Riccardo Guariglia ha inaugurato il padiglione italiano allestito da ENIT presso la Fiera IBTM a Barcellona. La fiera è tra le più rilevanti al mondo del settore MICE (Meetings, Incentives, Conferences and Exhibitions) riunendo i più importanti professionisti del settore: quest’anno ne sono previsti circa 15 mila da oltre cento Paesi. L’Ambasciatore Guariglia ha sottolineato come “il turismo è da sempre un settore fondamentale della nostra economia, costituendo un vero e proprio traino della ripresa economica all’indomani della fine della pandemia. Più in particolare, il segmento MICE e la promozione del turismo congressuale rappresenta un’industria di importanza crescente nel nostro Paese: gli eventi, i congressi, gli incontri di business hanno sempre più spesso come destinazione l’Italia”. L’Ambasciatore ha aggiunto che “senza dubbio, la vetrina di Barcellona è utile a promuovere le destinazioni italiane presso operatori sia spagnoli che internazionali. I dati relativi al 2021 sono incoraggianti e ci sono tutti i presupposti per migliorare il ranking dell’Italia anche nel segmento MICE, in considerazione di alcuni importanti congressi che si svolgeranno nel nostro Paese tra cui il Big Science Business Forum aggiudicato a Trieste lo scorso ottobre proprio qui in Spagna”. L’Agenzia Nazionale del Turismo ha partecipato alla fiera con uno stand di 400 mq. con oltre 60 espositori tra cui 18 imprese private, Convention Bureau Italia, YesMilano, Roma Capitale e le Regioni Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Trentino-Alto Adige, Veneto. Presso il Padiglione Italia sono stati, inoltre, organizzati degli eventi ad hoc: il primo, a cura di Convention Bureau Roma & Lazio, in cui si è promossa anche la candidatura italiana a Expo 2030, dal titolo “Be inspired”; il giorno successivo YesMilano Convention Bureau è stato presentato, invece, “Milano the place to meet”. Durante i 3 giorni di Fiera, lo stand Italia è stato sede di incontri b2b tra espositori e buyer che operano non soltanto sul mercato spagnolo ma a livello internazionale. All’inaugurazione del Padiglione hanno partecipato anche l’Assessore ai Grandi Eventi, Turismo, Sport e Moda di Roma Capitale Alessandro Onorato, il Console Generale a Barcellona Emanuele Manzitti, la responsabile Comunicazione B2B ed Eventi della Direzione Marketing di ENIT Elena Di Tondo e la responsabile dell’Ufficio ENIT a Madrid Inmaculada Juberías.

(sin.) Console Manzitti, Inmaculada Juberías e Primo Consigliere Roberto Nocella

 

 

 

 

 

MADRID – Guariglia alla mostra
L’Ambasciatore inaugura “Astronaute”

L’Ambasciatore d’Italia in Spagna, Riccardo Guariglia, ha partecipato all’inaugurazione dell’esposizione “Astronaute”, presso il Museo Nazionale di Scienze Naturali di Madrid. All’iniziativa hanno preso parte anche il Presidente del CNR spagnolo, Eloísa del Pino, dell’Ambasciatrice degli Stati Uniti in Spagna, Julissa Reynoso, e dell’astronauta spagnola dell’ESA, Sara García. La mostra, patrocinata anche dall’Ambasciata d’Italia a Madrid, ricostruisce il percorso di vita e di studi di alcune donne straordinarie che, con la forza della determinazione e del loro talento, sono riuscite a realizzare il sogno di diventare astronaute, dall’epoca del pionierismo fino a Samantha Cristoforetti, prima donna europea comandante della Stazione spaziale internazionale. Nel suo intervento, l’Ambasciatore Guariglia ha sottolineato come questa mostra, che vuole rendere omaggio al ruolo delle donne nella società moderna, valorizzi “le sempre più numerose donne che hanno scelto di percorre una strada difficile, che le ha portate fino alle stelle, scrivendo peraltro pagine memorabili di storia. Allo stesso tempo vengono approfonditi aspetti della loro vita quotidiana sulla Terra e nello spazio, nonché le motivazioni alla base della loro scelta: tutto ciò costituisce di certo un esempio positivo per le giovani generazioni”. L’Ambasciatore si è poi soffermato “sulla figura di Samantha Cristoforetti, prima donna italiana a viaggiare nello spazio, oggi nota in tutto il mondo in quanto primo comandante donna della Stazione Spaziale Internazionale: il suo importante ruolo è motivo di orgoglio per l’Italia”, ha concluso. L’esposizione, curata da Rocaviva Eventos (impresa di divulgazione culturale specializzata nella valorizzazione storica di personaggi femminili), include pannelli esplicativi e oggetti personali di alcune tra le astronaute più note della storia. È presente un pannello dedicato a Samantha Cristoforetti, comprensivo di un breve contributo audiovisivo tratto dal profilo TikTok dell’astronauta italiana e di una vetrina con materiale dedicato alle sue imprese spaziali. La mostra resterà aperta fino al 29 maggio 2023.