Presentazione

Il sodalizio, nato in Spagna nel 1998 e presieduto dalla giornalista Paola Pacifici, ha carattere nazionale ed è senza fini di lucro. Gli italiani che vivono e lavorano in Spagna, in forma permanente o temporanea, sono prevalentemente imprenditori, professionisti, dirigenti e dipendenti di aziende italiane, artigiani, funzionari delle istituzioni e studenti dei programmi universitari di scambio. L’immigrazione italiana è senza dubbio una immigrazione di qualità in quanto gli italiani che si trasferiscono in Spagna vengono per investire e con il loro lavoro generano ricchezza. Secondo dati ufficiali il 95% sono imprenditori e professionisti e solo il 5% sono dipendenti e prestatori d’opera. I professionisti, secondo i dati ATA (Associacion Trabajadores Autonomos) sono 13 mila.L’Associazione ha convenzioni con professionisti di tutti i settori, per i propri associati.

L’Associazione Italiani in Spagna è presente con iniziative culturali in collaborazione con i comuni spagnoli con i quali organizza eventi di aggregazione sociale.