L’Ambasciata con ICE e ASCRI

Hernandez de Cos e Ambasciatore Guariglia

Per investimenti spagnoli in Italia

Nell’ambito delle attività di diplomazia economica e di attrazione degli investimenti esteri condotta dall’Ambasciata d’Italia a Madrid, è stato organizzato, in collaborazione con l’Ufficio ICE e ASCRI (Associazione spagnola del Private Equity e Venture Capital), un incontro con i principali fondi di investimento spagnoli interessati all’Italia. L’evento, a cui hanno partecipato diversi rappresentati di Fondi spagnoli, ha visto l’autorevole presenza del Governatore della Banca di Spagna, Pablo Hernández de Cos, del Capo Economista del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano, Riccardo Barbieri e del Presidente della Camera di Commercio e Industria per la Spagna, Marco Pizzi. L’obiettivo dell’incontro, nel corso del quale è stato presentato un quadro della situazione economica italiana, è stato quello di stimolare le sinergie tra i due Paesi e dare vita a nuovi progetti di collaborazione in questa fase di attuazione dei rispettivi PNRR. Sullo sfondo di un contesto internazionale in rapido mutamento, l’Ambasciatore, nel ricordare che fra i compiti dell’Ambasciata figura anche quello di facilitare ed incoraggiare gli investimenti spagnoli in Italia, ha affermato, in particolare, che “la straordinaria vicinanza, politica e culturale, tra i due Paesi fa sì che l’Italia e la Spagna costituiscano l’un l’altro un naturale approdo per le imprese che intendono avviare o rafforzare il proprio processo di internazionalizzazione, anche in mercati terzi”, e ha indicato come la stessa Ambasciata possa essere in tal senso “un’utile porta di ingresso per le imprese spagnole che guardano all’Italia”.

Incontro ICE ASCRI