INPS – CUD

Si segnala l’avvenuta emanazione da parte dell’INPS dell’allegata Circolare n. 32 del 26.2.2013, sulle nuove modalità di rilascio del CUD. Si evidenziano in particolare i seguenti aspetti:

– A partire da quest’anno il CUD potrà essere visualizzato e stampato direttamente dal sito istituzionale www.inps.it, secondo il percorso “Servizi al cittadino\Fascicolo previdenziale per il cittadino\Modelli”, previa identificazione tramite codice PIN. Si allegano, ad ogni buon fine, le dettagliate istruzioni per richiedere il predetto codice che consente l’accesso ai servizi on line dell’INPS.

– Per venire incontro alle esigenze dei pensionati residenti all’estero che non siano in possesso delle competenze e delle risorse necessarie all’utilizzo del canale telematico, il citato Istituto ha previsto inoltre l’istituzione del c.d. Sportello mobile, in virtù del quale potranno richiedere l’invio del CUD al proprio domicilio contattando direttamente i seguenti numeri telefonici dedicati: 06.59054403 – 06.59053661 – 06.59055702, attivi dalle h. 8,00 alle h. 19,00 (ora italiana) e fornendo i propri dati anagrafici e il codice fiscale.

 

MODALITA’ PER OTTENERE IL CODICE PIN PER L’ACCESSO AI SERVIZI ON LINE DELL’INPS

 

Per ottenere il rilascio del  PIN per l’accesso ai servizi on line dell’Istituto, gli utenti residenti all’estero possono contattare via voce il Contact Center INPS o utilizzare le funzioni rese disponibili sul sito dell’Istituto.

A. Il Contact Center è raggiungibile dall’estero attraverso il numero +39 06164164: il servizio è a pagamento in base al piano tariffario applicato dai diversi gestori telefonici di ciascun Paese.

Inoltre, via internet il Contact Center può essere contattato accedendo alla funzionalità “al telefono” presente nella sezione “contatti” della home page del sito www.inps.it e utilizzando le apposite funzioni “parla ora con un nostro operatore” e “ parla ora con un nostro operatore con Skype”. In quest’ultimo caso deve essere utilizzato l’account Inps “contactcenter803164.

Entrambi questi due servizi sono disponibili da tutto il mondo. Per il loro utilizzo è necessaria una connessione internet, un dispositivo cuffia/microfono o in alternativa un microfono e gli altoparlanti del proprio PC.

Gli operatori del Contact Center sono a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14, ora italiana; il servizio è offerto anche in tedesco, inglese, francese, arabo, polacco, spagnolo e russo, utilizzando operatori bilingue.

L’utente, chiamando l’operatore del contact center deve comunicare il codice fiscale, i dati anagrafici, di residenza ed i recapiti (compresi un indirizzo di posta elettronica e/o un cellulare, meglio se entrambi per la gestione autonoma della funzione di Ripristino in caso di smarrimento).

L’operatore del contact center acquisirà i dati e procederà all’assegnazione del Pin che avviene con le seguenti modalità: la prima parte (primi otto caratteri) verrà inviata in breve tempo per mail o al cellulare tramite un sms; mentre la seconda parte verrà spedita all’indirizzo di residenza indicato.

 

B. Via Web la richiesta può essere fatta tramite l’accesso al portale www.inps.it dove occorre selezionare il pulsante “Il PIN online” nella sezione “Servizi Online”. Nella successiva sezione Richiesta PIN On Line, occorre selezionare il pulsante “RICHIEDI PIN” e seguire le indicazioni fornite dalla procedura. È importante selezionare il pulsante “Estera” alla richiesta della residenza.

Nella sezione “Recapiti” va obbligatoriamente indicato l’indirizzo Email. Inoltre, è consigliabile indicare un ulteriore recapito di posta elettronica per consentire all’utente di gestire in autonomia e modalità semplificata eventuali casi di Ripristino automatico del PIN in caso di smarrimento. E’ utile indicare anche un numero di telefono per agevolare l’Inps in caso sia necessario contattare l’utente per la verifica e validazione dei dati.

A seguito di tale operazione, vengono spediti all’indirizzo di posta elettronica o, con SMS, al numero telefonico dell’utente i primi otto caratteri del PIN.

Gli ulteriori otto caratteri vengono inviati per posta all’indirizzo di residenza.

Dopo aver ricevuto la seconda parte del PIN è necessario accedere al portale www.inps.it e selezionare il pulsante “Servizi per il cittadino” nella sezione “Servizi Online”. La procedura richiede l’autenticazione dell’utente tramite il Codice Fiscale e il PIN.

La procedura visualizza  un messaggio che informa l’utente della necessità di modificare il PIN. La procedura visualizza i 4 passi da seguire per la modifica del  PIN. La procedura fornisce il nuovo PIN che da questo momento è composto da soli 8 caratteri. È importante trascrivere o stampare il PIN e conservarlo in luogo sicuro.

C. In caso di smarrimento del PIN, o se non lo si ricorda, si può chiederne il RIPRISTINO.

A tale proposito è necessario che il PIN sia stato utilizzato almeno una volta; inoltre, occorre aver precedentemente comunicato almeno 2 tipologie di contatto. In caso contrario, l’utente deve chiedere la Revoca del PIN.

D. Per la REVOCA  l’utente deve essere in possesso della Tessera Sanitaria, con la data di scadenza posteriore al momento del suo utilizzo.

Sia per la REVOCA, sia per il RIPRISTINO, l’utente può accedere via web oppure tramite telefono, seguendo le stesse modalità indicate per il rilascio.

E. Inoltre, in caso di assistenza per la sola procedura di Assegnazione o Gestione del Pin on line è possibile inviare una mail all’indirizzo: GestionePinOnLine@inps.it; specificando nell’Oggetto: Richiesta di assistenza e indicando il codice fiscale.Nel testo della mail è necessario indicare il tipo di assistenza di cui si ha bisogno con la descrizione della problematica riscontrata e fornire i propri dati anagrafici e almeno un numero di telefono per poter essere richiamati in caso di necessità.