Consolato Italiano notizie

Ricordando la tragedia di Freginals

In occasione del quinto anniversario del tragico incidente avvenuto a Freginals (provincia di Tarragona), in cui persero la vita 13 giovani di cui 7 studentesse Erasmus italiane, il Consolato Generale d’Italia a Barcellona, d’intesa con l’Ambasciata d’Italia a Madrid e sentite le famiglie delle giovani vittime, ha organizzato la celebrazione di una Santa Messa presso la Chiesa di Santa Anna di Barcellona (Carrer de Santa Anna, 29), considerata la Chiesa degli italiani. La funzione – che vuole rappresentare un commosso e sentito ricordo delle studentesse tragicamente strappate alla vita – è stata celebrata da Don Luigi Usubelli, storico sacerdote della collettività italiana di Barcellona, e si è potuta seguire in diretta streaming anche dall’Italia. Hanno partecipato presenzialmente l’Ambasciatore d’Italia in Spagna Riccardo Guariglia con la consorte e la Console Generale d’Italia a Barcellona Gaia Lucilla Danese, oltre ad alcune Autorità locali. Nel rispetto delle misure sanitarie vigenti, è stata presente anche una ristretta delegazione della comunità italiana, un gruppo di studenti, anche Erasmus, dell’Università di Barcellona e della Scuola Statale Italiana.

La Comunità Cristiana e le sue conferenze

Il gruppo di cultura della Comunità Cristiana Italiana di Barcellona ha presentato l’ultima delle 4 conferenze del ciclo 2021 dal titolo CAMBIO PERCHÉ SPERO. SPERO PERCHÉ CAMBIO. Ha partecipato don Fabio Rosini responsabile dell’ ufficio per la pastorale vocazionale del Vicariato di Roma. Il suo intervento ha avuto come titolo: “Speranza: la risposta cristiana al cambiamento”e si è centrato su alcuni aspetti del cambiamento relazionati alla virtù della Speranza”.

• La speranza come virtù teologale

• Il ruolo della speranza nella nostra vita quotidiana

• La possibilitá cristiana di prevedere e guardare al futuro con fiducia

Sanremo Giovani World-Tour

Siamo lieti di annunciare il prossimo rinnovo dell’accordo tra il MAECI e RAI per le edizioni 2021, 2022 e 2023 del progetto SANREMO GIOVANI WORLD TOUR (SGWT), per la valorizzazione all’estero dei nuovi talenti della musica italiana. Dopo il riuscito esperimento del 2019, con un tour mondiale di 8 tappe (tra cui Barcellona) di 4 dei finalisti, reso possibile grazie alla rete diplomatico-consolare, l’edizione 2020, per ragioni sanitarie, si è concretizzata in un concerto online. Se per il 2021 l’iniziativa sarà ancora virtuale, dal 2022 il MAECI e la RAI intendono collaborare per realizzare nuovi tour internazionali, cosí da promuovere e sostenere i giovani esponenti della musica italiana all’estero.